Sentona - protettrice dei viaggiatori

“La dea Sentona di Labin – protettrice dei viaggiatori” è il nuovo marchio turistico di Labin e Rabac (Albona e Rabaz). Sentona rappresenta la qualità, la tradizione, l’autenticità e la naturalezza nell’area di Labin. Godetevi e scoprite i doni della dea Sentona nei sani menu autoctoni dei ristoranti locali, rilassatevi con i trattamenti di benessere con cosmesi naturale a base di oli essenziali fatti in casa.

SENTONA – MARCHIO DI QUALITÀ

Il simbolo del progetto è Sentona, dea autoctona della Liburnia, venerata nell’area di Labin, cioè nella zona tra Raša (Arsia) e Plomin (Fianona), come dimostrano le lapidi votive romane dei secoli I e II esposte al Museo civico di Labin. La dea è il simbolo della protezione, la bellezza e la fertilità che offre a tutti i visitatori ristoro e riposo.

NOVITÀ

LA NUOVA MAPPA DI SENTIERI E PASSEGGIATE

Aprile 2012.
L’Ente turistico di Labin ha pubblicato una nuova Mappa di sentieri e passeggi dell’area di Labin, con cui si promuovono le bellezze naturali e il patrimonio culturale e storico di Labin, Rabac e i dintorni. Oltre alla mappa ben definita con sette sentieri e passeggiate segnati con colori diversi, vi si possono leggere pure brevi racconti, leggende e curiosità legate a ciascun sentiero e passeggio. Il Sentiero delle sorgenti, il Sentiero della salvia, il Passeggio degli incanti nascosti e il paesaggio protetto del Sentiero di Sentona Labin – Rabac non possono venire a mancare nell’itinerario degli amanti della natura e della ricreazione. Scoprirete la leggenda sul tesoro romano sepolto lungo il Sentiero di San Fiorenzo a Kranjci, mentre il Sentiero delle sante rivela tutta la bellezza del patrimonio sacrale dell’area di Labin.

L’ABITO DI SENTONA

Marzo 2012.
Il nuovo progetto dell’Ente turistico di Labin “La dea Sentona di Labin” ha avuto un’altra identità visiva grazie all’abito originale della dea Sentona. Firma la creazione, destinata alle animatrici turistiche, guide e coordinatrici dei centri benessere di Rabac, Eni Surijan, una stilista di alta moda di Labin. A indossare l’abito il giorno della sua presentazione pubblica è stata la modella Nikolina Miletić, che ha posato nell’occasione al Museo civico, dove si trovano i reperti archeologici dedicati a Sentona. Passeggiando per le vie del centro storico di Labin, Nikolina ha incarnato con il suo aspetto divino la bellezza, la tenerezza e la misticità della dea Sentona. Oltre a essere un costume e un oggetto promozionale, questo elegante abito beige con la sua cintura verde e la fibbia di corniolo è pure un souvenir pensato per essere indossato. Il cappuccio e le maniche possono essere rimossi, per cui il leggero abito diventa in un batter d’occhio una creazione ideale per una cena romantica o uscire la sera nei mesi estivi.

IL LOGO SENTONA

Febbraio 2012.
L’Ente turistico di Labin ha scelto il logo nell’ambito del suo nuovo progetto turistico “La dea Sentona di Labin – Labin/Rabac, destinazione divina”. Lo firma Ivona Verbanac, esperta di design grafico e artista multimediale di Labin. Nel logo di Sentona Ivona Verbanac ha compreso la propria ispirazione alle bellezze naturali nell’area di Labin tramite l’uso di una foglia di salvia stilizzata. La protettrice dei viaggiatori avrà per i visitatori diversi regali, aiuterà loro a ristorarsi e rilassarsi con prodotti autoctoni del territorio e souvenir originali, attraenti escursioni turistiche, nuovi sentieri pedonali e passeggi, programmi benessere particolari e massaggi con oli essenziali locali, come pure i “Menu divini” con piatti tradizionali dell’area di Labin. Con questo progetto Labin e Rabac si presentano quale destinazione di piacere, natura, salute ed equilibrio tra corpo e anima.